Una startup quando nasce ha lo 0,00006% di riuscire a raggiungere l’obiettivo, ovvero trasformare l’idea in vera e propria impresa.

Perché un’idea (o una startup) sia davvero innovativa, oltre ad avere un team competente che crede nel progetto, deve rispondere ad alcune domande: c’è bisogno di me nel mercato? La mia idea è innovativa per la società? Ho un mio potenziale di crescita per il futuro?

Nuovi modelli d’impresa e sostenibilità

Dopo il fresco accordo (seppur ancora provvisorio) tra Parlamento europeo e Consiglio dell’UE riguardo una Legge europea sul clima, è evidente che il tema della sostenibilità non è più soltanto al centro del dibattito pubblico ma qualcosa di cui aziende non possono fare a meno (quindi neanche quelle che continuano a lavorare utilizzando materiali altamente inquinanti, in quanto diventerà legge).

Diventa fondamentale saper sviluppare il proprio business-model verso sostenibilità e attenzione al cambiamento climatico – per aiutare il Pianeta e innovare il mercato del futuro.

Abbiamo scelto 5 startup innovative e made in Italy come esempi di imprese impegnate e che rappresentano un cambiamento concreto rispettando gli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati per il 2030.

Pixies

Pixies è una startup fondata da tre ingegneri di Roma che hanno realizzato un robot alimentato a energia solare in grado di riconoscere e raccogliere rifiuti urbani con un’autonomia di 12 ore. Già puntano a migliorare il loro progetto riutilizzando i rifiuti raccolti come materiale per realizzare altri robot, seguendo in pieno la logica dell’economia circolare.

O2 Forest

O2Forest – Vezua Marketplace, fondata nel 2020 da Giulia Faleri e Francesco Salvi, è definita l’Amazon italiana (ma sostenibile!). E’ un marketplace che permette alle persone di acquistare e vendere prodotti o servizi ecosostenibili. Gli acquisti contribuiscono alla realizzazione di ecosistemi di foreste in spazi acquistati dall’azienda, in Italia e all’estero.
La startup offre anche servizi di social responsability per le aziende interessate ad accrescere la loro brand identity.

Orange Fiber

Orange Fiber è una startup ormai formata, nata nel 2014 in seguito ad un progetto di collaborazione con il Politecnico di Milano. Ha brevettato e produce tessuti sostenibili per la moda da sottoprodotti di succo di agrumi (recuperando ogni anno oltre 700.000 tonnellate all’anno).
Tra le collaborazioni che hanno realizzato spiccano quelle brand come Salvatore Ferragamo e H&M.

Bettery

Bettery è una startup fondata nel 2018 che mira a cambiare di paradigma nello stoccaggio e nella distribuzione di energia per una nuova economia energetica circolare sostenibile. Come? Inserendo nel mercato batterie a liquido verde, con la massima energia e sicurezza associate a costi più bassi e ai tempi di ricarica rapidissimi.

Grycle

Grycle è una startup sostenibile che punta a ridurre il volume dei rifiuti non biodegradabili di oltre il 90%. Hanno realizzato una macchina che trasforma i rifiuti indifferenziati in granuli di materia prima, separati automaticamente e riutilizzabili nei processi di trasformazione industriale.


Al The Green Hub sosteniamo e crediamo nelle idee innovative che possono migliorare la società.
Stiamo per entrare nella Fase 2 (Call for Ideas) della Startup for Planet, l’iniziativa che proponiamo per sostenere giovani e imprese nello sviluppo di idee di business ad elevato impatto ambientale e sociale.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Terra Metelliana APS - Circolo Legambiente. Sede Legale in Via Guglielmo Marconi, 45 - 84013 - Cava de' Tirreni (SA) | CF: 95150570653 | info@legambientecava.it | legambientecava@pec.it | www.legambientecava.it Politica PrivacyPolitica dei Cookie (UE)

CONTATTACI

Inviaci una email e ti risponderemo presto ;)

Sending

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account