Vai alla barra degli strumenti

L’espansione sempre più incalzante del segmento green economy, oltre a benefici sugli impatti ambientali, porta alla nascita di nuove figure e opportunità lavorative come l’Eco-cool hunter (“cacciatore di tendenze ecologiche”).

Come nasce l’eco-cool hunter?

L’Eco-cool hunter è un’evoluzione del “Cool Hunter” (“esploratore di tendenze”), definizione introdotta dal giornalista e sociologo canadese Malcom Gladwell. Il cool hunter compie uno studio esplorativo su stili e trend culturali in diversi campi: moda, spettacolo, arte, food.

L’obiettivo è quello di intercettare e anticipare nuove mode allo stato embrionale per consegnarle ad altri segmenti del circuito economico , come il mondo industriale.

Di cosa si occupa l’Eco Cool Hunter?

L’Eco-cool hunter è un procacciatore di tendenze ecologiche, quindi un cool hunter specializzato nel settore ambientale. Una sorta di lente d’ingrandimento sulla società che punta a scovare la nascita di nuovi interessi a tinte green.

 Il suo lavoro consiste nel girare il mondo e partecipare ad eventi (come mostre e fiere) alla scoperta nuove tendenze legate all’innovazione dei materiali e dei processi ecosostenibili e coinvolgere in queste attività potenziali fruitori di tali attività o servizi.


Che preparazione deve avere l’Eco Cool Hunter?

L’Eco-cool hunter non deve aver compiuto un percorso di studi specifico, come tutte le nuove professioni racchiude una serie di competenze trasversali. Il background di studi può spaziare dalle materie scientifiche a quelle umanistiche, passando per il marketing, in base al settore ambientale al quale ci si vuole riferire.

Il kit da lavoro per questa professione è quello tipico di uno smart worker: macchina fotografica, computer portatile, taccuino e zaino in spalla in cui raccogliere volantini, poster di eventi, programmi di mostre e tutto ciò che i nuovi scenari culturali sono in procinto di offrire.

Tra le sue soft skills devono sicuramente esserci istinto, curiosità, spirito critico, capacità d’osservazione e voglia di viaggiare. Essere sempre in anticipo rispetto ai nuovi trend implicano uno studio continuo ed un aggiornamento costante.


Tra le nuove professioni nate dalla green economy, quella dell’Eco-cool hunter rappresenta di sicuro una delle più dinamiche ed affascinanti.

Oltre a cercare di anticipare le mode ed i tempi, gli Eco-cool hunter hanno l’importante compito di veicolare un messaggio green in grado di coniugare le esigenze di tutela dell’ambiente e quelle di uno sviluppo sostenibile dell’economia.

Il The Green Hub è un immobile comunale gestito dall'associazione Terra Metelliana - Circolo Legambiente. CF: 95150570653 / info@legambientecava.it. Il centro ospita alcuni progetti tra cui "Green Generation Hub", avviato con il cofinanziamento dell'Unione Europea I partner di progetto sono  

CONTATTACI

Inviaci una email e ti risponderemo presto ;)

Sending

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account